Come usare Midjourney: la Guida al Tool AI Text-to-Image

Nell’era del progresso tecnologico in crescita esponenziale e dell’avvento della digitalizzazione di massa, prende vita l’intelligenza artificiale di Midjourney per aiutare l’essere umano nelle sue attività professionali e non.

Ricorda infatti che gli strumenti basati su questa tecnologia sono in grado di risolvere svariati prompt in quanto:

  • possono fungere da assistenti vocali (come i chatbot)
  • utilizzare tecniche NLP (Natural Language Program) per favorire la comprensione tra uomo e macchina che è utile per le traduzioni,
  • prevenire frodi finanziarie
  • contribuire alla creazione di testi ed immagini.

A quest’ultimo proposito nasce Midjourney, una innovativa start-up ad opera di David Holz. Questo tool non è altro che un generatore di immagini che sfrutta algoritmi di deep learning basati sull’IA.

Cosa vuol dire Midjourney e quali sono i suoi vantaggi?

  • Creatività: supporto nell’espressione della tua creatività in modi nuovi e innovativi;
  • Generazione di immagini rapide: generazione di immagini in modo rapido e semplice, risparmiandoti tempo e fatica;
  • Stili artistici diversi: creazione di immagini in una varietà di stili artistici, dandoti la possibilità di esplorare diverse opzioni creative;
  • Interfaccia utente: facile da usare e ha un’interfaccia utente intuitiva;
  • Disponibilità: accessibile a tutti, anche a chi non ha esperienza con l’Intelligenza Artificiale;
  • Pagamento: diverse opzioni di pagamento flessibili per soddisfare le tue esigenze;
  • Continua evoluzione con nuovi aggiornamenti e funzionalità.

Immergiti in questo fantastico mondo e scopri i Corsi di Intelligenza Artificiale.

Cos’è Midjourney

Midjourney cos’è? È un laboratorio di ricerca autofinanziato fondato a San Francisco nel luglio del 2022.

Prende il suo nome anche il suo omonimo progetto che utilizza algoritmi text-to image, ovvero la creazione di immagini AI sulla base di un prompt testuale descrittivo.

Mescola tecniche di machine learning con capacità artistiche al fine di elaborare immagini quanto più vicine possibile all’intento di ricerca dell’utente e ha l’obiettivo di rivoluzionare, tramite Intelligenza Artificiale, il modo in cui l’essere umano interagisce con l’arte.

Cosa fa Midjourney? È in grado di creare, a partire da una descrizione testuale fornita, immagini realistiche e in varie tipologie di stili artistici tra i quali:

  • Realismo: può creare immagini realistiche che sembrano fotografie.
  • Pittura: può imitare lo stile di pittori famosi, come Van Gogh o Picasso.
  • Fumetto: può creare immagini in stile fumetto o cartone animato.
  • Astratto: può generare immagini astratte e psichedeliche.
cosa vuol dire midjourney

Come usare Midjourney

Come faccio ad usare Midjourney? Apprendere le basi dell’Intelligenza Artificiale è preferibile ma non indispensabile, così come non è necessario possedere software specifici e/o competenze grafiche e artistiche particolari.

Bastano solo una discreta immaginazione, una buona padronanza della lingua Italiana e inglese e soprattutto il rispetto di regole, termini e condizioni.

Questo tool è basato su algoritmi di machine learning noti come GAN (Generative Adversarial Network) ovvero una rete neurale composta da due moduli:

  • Generatore che ha il compito di produrre un’immagine interpretando il testo scritto
  • Discriminatore che ha la funzione di valutare se l’immagine generata sia sufficientemente realistica.

Per constatare come funziona Midjourney ti basta una connessione Internet e una sufficiente predisposizione all’utilizzo degli apparecchi informatici.

È garantito che se possiedi e/o apprendi una buona base di digitalizzazione in poco tempo sarai in grado di utilizzare Midjourney come un Pro.

Fai login su Midjourney Discord

Ci sono due modalità per accedere a Midjourney:

  1. tramite il suo sito web ufficiale unendosi alla versione Beta inserendo e verificando la conferma della propria e-mail. A seguire verrà generato un invito su Discord (servizio gratuito di chat utilizzato largamente dai videogamers e che ha inglobato la comunità del tool in oggetto);
  2. accedendo direttamente al server di Midjourney Discord. Dopo la registrazione e la conferma dell’e-mail, la ricezione ed accettazione dell’invito su Discord comparirà una schermata con una barra laterale a sinistra. Puntare il mouse verso le stanze dei nuovi arrivati (Newcomer rooms) e cliccare su uno dei canali rinominati “#Newbies” per iniziare ad utilizzare i suoi servizi.

Per agevolare il suo utilizzo è anche disponibile un’app di Discord sia da PC che da mobile.

midjourney app

Usa Midjourney prompt generator

Una volta essere entrati in una delle chat “#Newbies” è possibile interrogare il Midjourney bot utilizzando il comando “/imagine” seguito dal testo descrittivo dell’immagine che si desidera all’interno della casella “prompt” che appare di fianco.

È consigliabile inserire comandi quanto più dettagliati possibile per far sì che aumenti la possibilità di ottenere un riscontro che si avvicini quanto più a ciò che immaginate grazie alla Midjourney AI art.

Questo strumento di creatività AI based viene utilizzato sia a livello amatoriale, che professionale: ad esempio può risultare utile per gli artisti e per i content creator che lo utilizzano per velocizzare ed ottimizzare le loro attività al fine di risparmiare tempo e risorse senza disperdere la qualità e l’efficienza del proprio lavoro.

L’applicazione elaborerà il comando “/imagine” in circa 50 secondi e fornirà 4 immagini suddivise in un riquadro come, ad esempio, queste in basso.

Eleva il tuo potenziale e scopri il ruolo dell’AI Prompt Engineer!

Modifica le immagini

Una volta che Midjourney AI ha generato le quattro immagini ci imbattiamo di fronte a diverse casistiche:

  • una o più immagini ci piacciono ma si vuole modificarne la dimensione. Cliccando il pulsante U (Upscaling) è possibile ingrandirle senza ridurne la qualità. Il suo ingrandimento può avvenire fino a circa 1024×1024 pixels;
  • si desidera variare una o più immagini senza stravolgere il loro stile e la loro tipologia. Basta premere sul pulsante V ed il gioco è fatto;
  • non si è soddisfatti dell’output generato. Clicca il tasto “Aggiorna” per far sì che vengano create 4 nuove immagini;
  • i risultati generati sono di gradimento ed è possibile quindi procedere al download: vanno prima aperti sul browser e poi si procede a un clic col pulsante destro del mouse, e dal menù a tendina visualizzato si preme su “Salva immagine con nome” e il gioco è fatto.

Si precisa che i comandi U e V sono seguiti dai numeri 1,2,3,4 che sono riferiti rispettivamente alle immagini in alto a sinistra (U1 e V1), in alto a destra (U2 e V2), in basso a sinistra (U3 e V3) e in basso a destra (U4 e V4) come si può notare dall’immagine seguente.

come usare my journey

Vendi le immagini create

Una volta scaricate le immagini generate da Midjourney è possibile utilizzarle per scopi personali e non solo: si può decidere di creare un profitto e rivenderle, in quanto non protette da copyright, su svariate piattaforme tra cui quelle che ospitano agenzie di fotografie o siti per freelance.

Queste operazioni erano impensabili fino a pochi anni fa e ora sono realtà grazie al costante ed esponenziale progresso dell’Intelligenza Artificiale.

La questione del copyright è abbastanza delicata perciò bisogna prima assicurarsi bene che oltre alla mancanza del copyright il tool contenga anche la licenza che preveda l’utilizzo commerciale delle immagini generate perché l’assenza del primo parametro non preclude automaticamente la presenza del secondo.

Inoltre si consiglia di controllare spesso e volentieri gli aggiornamenti della compliance e della policy della piattaforma per assicurarsi di utilizzarla in maniera parsimoniosa e legale.

Scopri come trasformare la tua vita e diventa un AI Content Creator di successo!

Midjourney: quanto costa

Questo generatore di immagini AI offre un servizio molto utile alla comunità ad una qualità sopraffina, come ad esempio l’app alternativa di photoroom ai.

Ma come usare Midjourney gratis? A partire dal suo lancio e fino ai primi mesi del 2023 è stato possibile utilizzare Midjourney gratis usufruendo di un periodo di prova di 7 giorni comprendenti di 200 minuti/mese che è stato temporaneamente sospeso a causa di un abuso di prova e per un eccesso di richieste del servizio.

Il calcolo dei minuti non corrispondono a quelli convenzionali ma al GPU time, una sorta di costo del calcolo degli input per generare un’immagine (il costo medio di una singola illustrazione si aggira intorno ai 0,75 GPU).

Quanto costa l’abbonamento a Midjourney?

Ad oggi son previsti quattro piani di abbonamento:

midjourney api

È previsto uno sconto del 20% se il pacchetto si acquista a canone anticipato annuo anziché mensile.

Confronto con alcune alternative a Midjourney

Sebbene lo strumento Midjourney rappresenti una valida proposta per l’ideazione di immagini basate su un testo descrittivo, come anche Clipdrop.co, presenta alcuni svantaggi tra i quali:

  • Fase di sviluppo: è ancora in fase di sviluppo beta, quindi alcune funzionalità potrebbero non essere ancora disponibili o stabili;
  • Accesso limitato: l’accesso è attualmente limitato a un numero di utenti che hanno ricevuto un invito;
  • Dipendenza da Discord: funziona solo su di esso che potrebbe non essere la piattaforma preferita da tutti gli utenti;
  • Costi: non è gratuito. Offre diverse opzioni di pagamento;
  • Limiti di utilizzo: ha dei limiti di utilizzo mensili, che potrebbero essere un problema per gli utenti che ne fanno un uso intenso;
  • Problemi di copyright: l’utilizzo di immagini generate potrebbe comportare problemi di copyright, soprattutto se le immagini vengono utilizzate per scopi commerciali.

Pertanto cosa usare al posto di Midjourney? Ecco alcune alternative dello stesso calibro: Leonardo AI, Dall-E di OpenAI e Jasper Art.

Midjourney vs Leonardo AI

Midjourney e Leonardo AI presentano senza dubbio parecchie funzionalità analoghe e allo stesso tempo alcune differenze come:

  • interfaccia user friendly su Discord per il primo e più complessa per il secondo;
  • Nessun Midjourney free trial ma con un costo di abbonamento contenuto, mentre Leonardo AI prevede 14 giorni di prova e un abbonamento più caro;
  • immagini più realistiche per la prima opzione, mentre più opzioni di modifica e personalizzazione delle immagini per la seconda opzione.

Midjourney vs Dall-E

Come ben sappiamo Midjourney e Dall-E di OpenAI sono due tool che creano qualsiasi immagine sfruttando il modello text-to image ed entrambe le opzioni non offrono un periodo di prova gratuito (solo Midjourney per il primo periodo l’ha fornito).

Il costo dell’abbonamento meno vantaggioso è quello di Dall-E che però di contro offre immagini ancora più realistiche del concorrente.

Midjourney vs Jasper Art

Un altro strumento molto interessante per la generazione di immagini è Jasper Art. Al contrario di Midjourney, questo tool offre un periodo di prova gratuito di 7 giorni, anche se dopo bisogna sottoscrivere un abbonamento che risulta più costoso del concorrente.

Midjourney e Jasper Art presentano entrambi un’interfaccia semplice per l’utente e mentre il primo tool ha il vantaggio di offrire risultati più realistici, il secondo invece ha il beneficio di non presentare restrizioni (GPU time) sul numero di immagini ideate.

Analisi dell’ultimo upgrade: Midjourney v6

Disponibile attualmente in versione alpha, Midjourney v6 è il più recente aggiornamento della piattaforma e presenta, tra le varie, le seguenti migliorie:

  • risultati più precisi e più realistici; particolare attenzione va al prompt che è molto più sensibile e quindi va istruito con frasi chiare e dettagliate, ma non fuorvianti;
  • capacità di comprensione ed elaborazione anche dei prompt più lunghi;
  • possibilità di integrare testo all’interno delle immagini;
  • upscaler potenziato.

La versione v6 si può attivare con il comando “/settings” all’interno del server Discord o come messaggio diretto al bot oppure digitando “-v6” alla fine del prompt.

È previsto nel breve periodo anche il lancio in questa versione del modello text-to-video grazie alla quale sarà possibile generare un video partendo da un testo descrittivo.

Non è utopistico pensare che la possibilità di estrapolare filmati senza grossi sforzi mentali ed economici possa far gola ad aziende, influencer, social media manager sia per rendere più accattivanti i propri contenuti che per trarre profitto dall’Intelligenza Artificiale.

Conclusioni

In definitiva è doveroso affermare che la piattaforma Midjourney possiede utilità e vantaggi incredibili nel campo dell’IA.

L’arrivo anche dell’upgrade v6 è la ciliegina sulla torta che vi permetterà anche la creazione dei video, a dimostrazione del fatto che l’Intelligenza Artificiale nella vita quotidiana sta facendo passi da gigante per agevolare le attività delle persone.

Nonostante non includa più un free trial mi sento di suggerirla in quanto potete sfruttare le sue immagini, foto e illustrazioni libere da copyright per arricchire i vostri contenuti social, siti, per creare opere d’arte o addirittura barattarle o venderle.

Cosa stai aspettando? Richiedi maggiori informazioni e vai verso il futuro!

Scarica l'Ebook

ebook creare un'AI Agency guida

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Crea la tua AI Agency - Webinar Gratuito