Come si usa Grammarly AI: Guida all’Assistente di Scrittura

L’intelligenza artificiale sta modellando il modo di lavorare con una rapidità incredibile e la maggior parte dei software presenti sul mercato si sta adeguando a questo cambiamento. Tra questi anche il tool Grammarly AI.

Perché integrare Grammarly AI? Questo assistente di scrittura virtuale integra al suo interno funzionalità di intelligenza artificiale per consentire agli utenti di snellire i processi lavorativi e creativi.

Nello specifico, è molto utilizzato da chi lavora con le parole in quanto risulta essere un ottimo aiuto quando si tratta di dover utilizzare un tipo di scrittura accademica, ossia uno stile formale usato nelle pubblicazioni accademiche e nella redazione di documenti.

Le funzionalità di Grammarly AI consentono, quindi, di migliorare la produttività e aumentare lo standard qualitativo dell’elaborazione delle tue parole. Si tratta di uno strumento versatile che si approccia bene con vari stili di scrittura, oltre che ad essere un correttore grammaticale reattivo e intuitivo.

I risultati che emergono sono precisi ed affidabili questo permette di revisionare i documenti con facilità. L’interfaccia dell’utente è ben strutturata e la riservatezza dei dati è assicurata.

Vuoi iniziare a lavorare con la scrittura? Scopri il corso di AI SEO copywriter e implementa questa tecnologia all’avanguardia nella produzione di contenuti online.

Cos’è Grammarly AI

Per le sue qualità, l’assistente di scrittura Grammarly AI è provvisto di algoritmi di intelligenza artificiale utili per il business di ogni azienda. Al suo interno, infatti, è presente un sistema che controlla scrupolosamente la tua scrittura affinché trovi gli errori presenti nel testo e mostri i migliori modi per correggerli.

In un contesto aziendale in continua evoluzione, la trasformazione digitale nell’era dell’intelligenza artificiale è fondamentale per rimanere competitivi e innovativi. Grammarly rappresenta un esempio di come gli strumenti basati sull’IA possano supportare e migliorare i processi aziendali.

Questo strumento non si ferma alla semplice correzione grammaticale, ma offre indicazioni anche su altri elementi. Tra questi rientrano:

  • la punteggiatura
  • il tono di voce
  • il controllo del plagio
  • la chiarezza del testo.

Utilizzando tutte le funzioni di Grammarly AI avrai la certezza di scrivere testi senza errori, in quanto questa piattaforma verificherà la fluidità del contenuto da te scritto e ti darà indicazioni su come strutturare al meglio le frasi.

All’interno di esso troverai un pannello di prestazioni in cui sono mostrate le metriche relative al tuo elaborato, come ad esempio il tempo di lettura e il conteggio del numero di parole.

Esiste una versione gratuita di Grammarly AI in cui mette a disposizione le funzioni base per migliorare la qualità della stesura del tuo testo. Questo significa che senza alcun costo ti fornisce la correzione grammaticale, della punteggiatura e dell’ortografia.

Inoltre, se nota la presenza di frasi non necessarie, le evidenzia, in modo da farti notare che alcuni parti del testo possono essere rimosse; questo consentirà di avere un contenuto più chiaro e comprensibile.

Riassumendo, le caratteristiche principali di Grammarly AI sono:

  1. Controllo grammaticale e ortografico: questo strumento è conosciuto principalmente per il controllo della grammatica e dell’ortografia effettuato dai suoi algoritmi che analizzano il testo cercando errori grammaticali, di punteggiatura e di ortografia evidenziandoli in rosso e offrendo dunque la risoluzione di quest’ultimi.
  2. Controllo del plagio: questa funzione scansiona il testo e controlla che non ci sia plagio, garantendo originalità al tuo elaborato. Qualora sia presente del plagio, Grammarly ti mostra le frasi in cui esso è presente e anche da quale fonte provengono.
  3. Definizione del tono di voce: in base al pubblico a cui si fa riferimento, si può scegliere di utilizzare un tono di voce piuttosto che un altro. Si può scegliere tra un pubblico generale, esperto o competente. Inoltre, è consentito impostare il livello di formalità.
  4. Regolazione degli obiettivi: puoi selezionare gli obiettivi che Grammarly prenderà come riferimento per esaminare la tua scrittura. In base a quelli da te scelti, ti verranno offerti consigli sulla selezione delle parole e sulla disposizione della punteggiatura, in modo tale che l’articolo risulterà discorsivo e facilmente comprensibile. 
  5. Scelta della lingua: è possibile scegliere la lingua in cui si ha l’esigenza di effettuare il controllo grammaticale e ortografico; è possibile scegliere tra cinque diverse opzioni, tra cui, l’inglese.
  6. Editing dei rapporti: puoi scaricare un report in cui vengono mostrare le metriche per il conteggio delle parole e dei caratteri, quest’ultimo è condivisibile e permette di ottenere un’analisi dettagliata utile al fine di migliorare il tuo lavoro.
  7. Gestione delle citazioni: è una funzione recente, utilizzabile tramite l’installazione di un plugin che genera citazioni per il tuo testo.
  8. Assistente di scrittura AI: l’intelligenza artificiale analizza il testo e fornisce suggerimenti relativi a parole e frasi con il fine che il tuo testo risulti il più chiaro possibile.
grammarly ai scrittura

Grammarly AI: come funziona

Il software Grammarly AI è facile da utilizzare e perfettamente integrabile con i programmi di elaborazione testi. Quando si decide di utilizzare questo strumento, la prima cosa da fare è scaricarlo. Di seguito ti spiegherò come si fa.

  • Vai sul sito ufficiale di Grammarly AI ed effettua il download cliccando su “Get Grammarly It’s Free”.
  • Una volta che è stato completato il download, fare doppio clic sul file di setup e seguire la procedura guidata per l’installazione.
  • Nel caso in cui tu non sia già in possesso di un account cliccare su “ Create Account”, altrimenti fare il login.
  • Il processo ti registrazione è semplice: ti basta inserire il tuo indirizzo e-mail, scegliere un nome utente e creare una password. Puoi anche decidere di accedere utilizzando i tuoi dati Gmail o Facebook.
  • Una volta completata la registrazione clicca su “Open Grammarly” e potrai iniziare ad utilizzare questo strumento che funziona in background; dunque, quando scriverai i tuoi testi vedrai l’icona di Grammarly nell’angolo in basso a destra.

L’ uso di Grammarly AI può avvenire in due modalità differenti, entrambe efficienti.

  • Il primo metodo consiste nel muovere il cursore sopra il termine messo in evidenza, in questo modo si attiverà una finestrella che mostra il miglioramento proposto.
  • Il secondo metodo consiste nel cliccare l’icona di Grammarly che si trova nell’angolo in basso a destra, pertanto, si aprirà un pannello in cui verranno mostrati tutti gli errori rilevati dalla piattaforma. Accettare la correzione è molto semplice, ti basterà cliccare sul tasto verde. Ovviamente, puoi anche decidere di ignorare i suggerimenti di miglioramento, qualora tu li ritenga poco opportuni.

Come già anticipato, il programma Grammarly AI risulta essere avvincente in quanto, non solo corregge errori relativi alla grammatica e all’ortografia del testo, ma lavora anche in base agli obiettivi da te definiti. Per impostarli devi aprire la sezione “Goal” che si trova nel menu della barra laterale. Più il tuo contenuto è in linea, più alto sarà il punteggio che otterrai.

Bisogna tenere in considerazione che l’intelligenza artificiale di Grammarly potrebbe darvi qualche inconveniente perchè potrebbe essere bloccata dal software di sicurezza locale o dalle impostazioni di rete.

Ma quanto costa Grammarly Premium? La versione a pagamento offre strumenti più avanzati, tra cui rientra il controllo del plagio. Il costo per accedere alla modalità premium è di 30 dollari al mese o, in alternativa, 60 dollari per 3 mesi. Puoi anche scegliere il piano annuale al prezzo di 144 dollari.

grammarly ai download

Alternativa a Grammarly AI

I vantaggi di Grammarly AI sono molto evidenti man mano che lo si utilizza. Considera infatti che ti consente di migliorare la qualità dei tuoi elaborati, producendo dei testi corretti sia dal punto di vista grammaticale e del lessico, sia in linea con i bisogni del tuo pubblico target. In maniera molto simile a Writesonic, tra l’altro.

Inoltre l’assistente di scrittura implementato con l’intelligenza artificiale si distingue per:

  • Incremento del rendimento delle tue parole
  • Qualità della scrittura più buona
  • È uno strumento che si adatta a diversi stili di scrittura
  • È un correttore grammaticale intuitivo e veloce
  • I risultati che ottieni sono accurati e precisi
  • puoi personalizzare i tuoi obbiettivi e il tuo tono di voce
  • ti consente di modificare i tuoi documenti in maniera rapida
  • la piattaforma è ben organizzata e offre un’ottima user experience
  • è garantita la privacy dei tuoi dati.

Tuttavia, sul mercato sono presenti altri tanti software da poter utilizzare come alternativa a Grammarly AI da scegliere sulla base delle specifiche esigenze degli utenti.

Grammarly AI vs ChatGPT

ChatGPT è un chatbot che grazie all’intelligenza artificiale genera degli output in base agli input che gli vengono dati dall’utente. È uno strumento che permette di scrivere testi, saggi, fare dei riassunti, e anche correggere la grammatica e l’ortografia dei tuoi contenuti.

Tuttavia, non è uno strumento la cui principale funzione è quella di correzione del testo. A differenza di Grammarly, non ha bisogno di alcuna installazione per essere utilizzato, basta semplicemente usufruire dei motori di ricerca.

Non è semplice dire se Grammarly AI è meglio di ChatGPT, dipende dall’uso che ne fa il singolo utente. ChatGPT è gratuito, ma se si vuole accede alla versione GPT-4 è necessario sottoscrivere l’abbonamento a pagamento.

Grammarly AI vs Textcortex

Textcortex è uno strumento in grado di soddisfare qualsiasi esigenza che riguarda la scrittura e l’elaborazione di saggi. Come Grammarly, anch’esso necessita di installazione per poter essere utilizzato. Puoi decidere di installare l’applicazione web oppure un’estensione del browser.

Come detto in precedenza, Grammarly AI è disponibile in 5 lingue differenti, mentre per Textcortex si ha la possibilità di scegliere tra 25 lingue. Textcortex è integrabile con tantissimi siti web (più di 4000) e dispone di moltissimi templates di facile utilizzo, questo consente di integrarlo in qualsiasi tua sessione su Internet.

Una funzione molto interessante, che non è disponibile in Grammarly, è quella di “Rewrite”. Si tratta di una funzionalità di riscrittura del testo. Puoi decidere di riscrivere il testo con parole più semplici, riscrivere in maniera più creativa, creare nuovi paragrafi oppure accorciare le tue frasi in modo da generare un riassunto.

All’interno di Textcortex è presente Zeno Assistant, quest’ultimo è stato sviluppato per rendere più semplice il processo di scrittura, incrementando la produttività. Ti aiuterà in tutto il processo di stesura del testo, dal momento in cui raccogli le idee, alla generazione di una scaletta, alla creazione di bozze e inoltre corregge grammatica ed ortografia.

TextCortex è anche dotato di una chat che si basa sull’intelligenza artificiale, prende il nome di ZenoChat, è pensata per offrire agli utenti un’esperienza di conversazione molto simile a quella che si avrebbe con un essere umano.

Grammarly AI vs Zenzero

Zenzero è stato progettato per semplificare il processo di scrittura. Possiede funzionalità dinamiche e comprende il controllo ortografico, grammaticale e di punteggiatura. Con l’utilizzo di questo mezzo è possibile riformulare frasi e mette a disposizione sinonimi per consentire di creare un saggio il più variegato possibile.

Zenzero è integrabile con Microsoft Office ed offre un piano base gratuitamente, per funzioni avanzate il prezzo è di 3 dollari al mese. Presenta una varietà di 40 lingue tra cui scegliere, rispetto alle 5 di Grammarly. Però, la correzione grammatica risulta essere meno efficiente in confronto a Grammarly AI ed inoltre non offre servizi di verifica del plagio.

Grammarly AI vs Quillbot

Quillbot è un programma che ha la funzione principale di parafrasare e riassumere i testi; tuttavia, possiede un ottimo correttore grammaticale e di punteggiatura che esamina il tuo elaborato e scruta gli errori in esso presenti.

Quillbot ha una versione gratuita in cui puoi usufruire delle funzioni base, la variante premium ha un costo di 9.95 dollari al mese, essa include il controllo del plagio ma per massimo 20 pagine.

Quillbot presenta una funzione che Grammarly AI non ha: la parafrasi. È possibile trasformare le frasi da attive a passive e i suoi strumenti di intelligenza artificiale permettono una veloce risoluzione degli errori grammaticali.

Risulta essere un ottimo strumento, ma è necessario sottolineare che predispone di server lenti, che a volte possono intaccare il lavoro da te svolto.

Domande frequenti su Grammarly AI

DomandaRisposta
Perché integrare Grammarly AI?Iniziare ad usare Grammarly AI risulta essere un’ottima soluzione perché ti permette di scrivere paragrafi e frasi più coinvolgenti, delineando i tuoi obiettivi potrai scrivere articoli basati sulle esigenze del tuo pubblico di riferimento, usando il giusto tono di voce. Inoltre, il suo correttore grammaticale ti da modo di eliminare errori di grammatica, di ortografia e di punteggiatura. La funzione di controllo del plagio garantisce unicità ai tuoi elaborati.
Come si aggiunge Grammarly AI a Word?Se si vuole aggiunge Grammarly AI a word bisogna installare il componente di Grammarly aggiuntivo idoneo con Microsoft Word. Dopo che l’installazione è stata completata, il programma viene integrato automaticamente con Word. Potrai usufruire fin da subito della correzione degli errori e scrivere i tuoi documenti in maniera assistita.
Come si utilizza Grammarly AI su Google Docs?Per utilizzare Grammarly AI su Google Docs è necessario installare l’estensione del browser di Grammarly su Google Chrome. In tal modo, ogni volta che scriverai un testo su Docs, l’estensione da te installata ti permetterà di ottenere riscontri immediati sulla tua scrittura e sull’osservazione di errori grammaticali trovati.
Grammarly AI può essere utilizzato per correggere bozze?Sì, Grammarly è un ottimo correttore di bozze. Il suo software è in grado di rilevare errori grammaticali ed ortografici, suggerire migliorie sullo stile di scrittura e sul tono di voce. Potrai avere la certezza di creare contenuti di elevata qualità.
Grammarly AI può essere utilizzato per creare documenti?Sì, ti consente di creare documenti in maniera professionale e precisa. Ti offre costantemente feedback sul tuo documento e ti corregge eventuali errori di punteggiatura, ortografici e grammaticali.

Conclusioni

Questa guida su Grammarly AI evidenzia come questo strumento sia uno strumento indispensabile per migliorare la qualità della scrittura e la comunicazione.

Che si tratti di perfezionare un’email professionale, di rifinire un articolo accademico, o semplicemente di migliorare le proprie abilità di scrittura quotidiane, il tool offre una soluzione affidabile e intuitiva.

Attraverso la sua tecnologia avanzata, l’assistente di scrittura Grammarly AI non solo corregge errori grammaticali e ortografici, ma affina anche lo stile e la chiarezza, assicurando che ogni testo sia comunicato nel modo più efficace possibile.

Inoltre, la capacità di personalizzare gli obiettivi di scrittura e il tono di voce permette a Grammarly di adattarsi perfettamente alle esigenze specifiche di ogni utente, rendendolo uno strumento versatile per una vasta gamma di contesti e generi di scrittura. La piattaforma è progettata per essere intuitiva, questo facilita ulteriormente il processo di scrittura e revisione.

In definitiva, Grammarly AI si afferma come un alleato prezioso per chiunque voglia migliorare la propria scrittura, offrendo una suite completa di strumenti per rendere ogni testo chiaro, corretto e persuasivo.

Che siate scrittori esperti o semplici appassionati di scrittura, esso rappresenta una risorsa indispensabile per comunicare al meglio le vostre idee, garantendo che ogni parola conti.

Scopri le infinite possibilità che l’intelligenza artificiale offre!

Webinar Gratuito: LAVORA E GUADAGNA ONLINE VIVENDO DOVE VUOI

Scarica l'Ebook

ebook creare un'AI Agency guida

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *