Quanto devo fatturare per guadagnare 5000 euro al mese?

Se sei titolare di partita Iva in regime forfettario o ordinario e ti sei posto la domanda quanto devo fatturare per guadagnare 5000 euro al mese, ho delle risposte per te.

Il primo passo è quello di definire il tuo margine di guadagno e le tue spese mensili, questo ti aiuterà a capire quale deve essere il tuo volume di vendita mensile per poter raggiungere il tuo obiettivo di utile.

Una volta che hai identificato, puoi fare una stima approssimativa del numero di prodotti o servizi che devi fatturare al mese per raggiungere i 5000 euro di guadagno, questo ti permetterà di stabilire un piano d’azione per:

  • Aumentare le vendite
  • Ridurre i costi.

Professionisti del settore ma con quale regime fiscale?

Se sei titolare di partita IVA in regime ordinario o forfettario ecco come calcolare un guadagno di 5000 euro al mese, molti titolari di partita IVA si pongono questa domanda, ma prima di rispondere è necessario conoscere la differenza tra i sistemi tributari.

In base all’aliquota applicata e al ordinamento fiscale scelto, si calcola l’imponibile, il guadagno netto e i versamenti previdenziali da versare, nel 2024, gli euro mensili lordi necessari per raggiungere un guadagno dipendono dal coefficiente di redditività e dalla gestione separata INPS.

come guadagnare 5000 euro al mese con regime ordinario o forfettario

Per mantenere un guadagno netto annuo di 60.000 euro, un titolare di partita IVA deve fatturare un certo importo mensile, tenendo conto dei scaglioni IRPEF e della base imponibile, analizziamo il tutto con un esempio pratico:

Sei titolare di partiva Iva con una struttura ordinaria, supponiamo che tu voglia rispondere alla domanda “quanto devo fatturare per guadagnare 5000 euro al mese“, che corrisponde a 60.000 euro netti all’anno:

  • Contributi Previdenziali: reddito lordo prima dell’IRPEF = 60.000 / (1 – 0.2572) = 80.720 euro (circa)
  • Consideriamo l’IRPEF con un’aliquota media del 30% guadagno lordo necessario = 80.720 / (1 – 0.30) = 115.314 euro (circa)
  • Contributi e Imposte: INPS (25,72% su 115.314) = 29.649 euro
    IRPEF (30% su 115.314) = 34.594 euro
  • Ricavo totale Necessario: per guadagnare 60.000 euro netti all’anno (5.000 euro al mese), dovresti fatturare circa 115.314 euro all’anno.

In un regime forfettario, calcolando un coefficiente di redditività del 78%, dovresti fatturare circa 129808€, i dettagli possono variare in base alla specifica situazione fiscale (fonte: Agenzia delle entrate e INPS). 

Come un titolare di partita IVA può aumentare le vendite?

Se ti stai ponendo questa domanda vuol dire che qualcosa nella tua strategia commerciale deve migliorare, come puoi fare?

Bisogna analizzare una serie di fattori che ti permetteranno di capire il tuo piano vincente:

  • non hai tempo?
  • non sai farlo?

Non c’è problema, ti fornirò una serie di strumenti con i quali potrai esaminare la tua situazione nella metà del tempo investendo meno di quello che pensi.

C’è una parola magica che può darti tutto questo ovvero “Intelligenza artificiale”

1. Comprendere il tuo mercato per aumentare i guadagni

Quali sono i tuoi clienti? cosa desiderano? quali sono le loro aspettative? È difficile rispondere a queste domande se non conosci le buyer personas, hai bisogno quindi di uno strumento per analizzare i tuoi potenziali clienti in base a determinati parametri.

IBM Watson è una piattaforma open source che offre una serie di strumenti come analisi del sentiment, previsioni delle tendenze, visualizza nell’immediato insight per estrarre metadati, in questo modo risparmierai il 50% del tuo tempo aumentando il tuo fatturato del 5% all’anno.

Salesforce Eistein è un altro esempio di Ai, hai 30 giorni d’utilizzo gratuito ed offre una serie di servizi come analisi predittive, CRM, software di marketing e tanto altro.

2. Come fidelizzare i tuoi clienti aumentando il fatturato

Mantenere una relazione solida con  i tuoi  clienti è fondamentale per una strategia duratura, grazie alla tecnologia AI, le aziende possono personalizzare le esperienze dei propri clienti in modo efficace, aumentando la loro fedeltà e ottimizzando i tempi.

Ci sono molte azioni che puoi compiere, ma spesso le più semplici sono anche le più efficaci.

  1. Offrire un ottimo servizio di assistenza: non c’è bisogno che rispondi sempre al telefono, puoi tranquillamente usare delle chat bot che rispondano alle domande dei clienti tramite una programmazione (Nuance nina, Twilio Autopilot)
  2. Comunicare tramite email personalizzando l’invito ad iscriversi alla newsletter e creando sistema di automazione con Mailchimp.
  3. Sfruttare il concetto di remarketing ovvero contattare quei potenziali clienti con cui sei entrato in contatto ma non hanno concluso una vendita, in questo caso puoi avvalerti di google ads e facebook ads per guadagnare una cifra come 5000 euro al mese..
come guadagnare 5000 euro al mese con il supporto del IA

3. Aumentare il fabbisogno, fatturare per poter guadagnare

Massimizzare la richiesta del prodotto è indispensabile per aumentare la frequenza dell’acquisto sotto il sistema forfettario, ma come fare se voglio fatturare per guadagnare 5000 euro al mese?

Siamo sicuri che il prodotto è conosciuto in tutti i mercati possibili? Se sei possessore di partita iva, lo sapevi che gli oneri per le attività di marketing pubblicitario o di consulenza web e social media sono deducibili del 100%, mentre i costi di sponsorizzazione sono detraibili al 50%.

Se non hai la disponibilità finanziaria per avvalerti di un’agenzia di marketing puoi ricorrere alla nostra amica IA, ti aiuterà per ogni tua esigenza:

Web Wix, è una piattaforma con cui, anche non essendo programmatore, puoi facilmente creare un sito, blog o e-commerce, con il quale potrai sponsorizzare i tuoi prodotti o servizi. 

Adobe podcast: ti da la possibilità di creare podcast professionale semplicemente caricando un audio con una frase e potrai promuoverlo nei vari social.

Runway: fornisce un insieme di 30 strumenti tra video, testi, immagini che realizza dei contenuti pubblicabili su tutte le piattaforme.

In un mondo in cui tutto viene pubblicizzato online, maggiore sarà la tua visibilità in termini di brand awareness, maggiori saranno le richieste all’uso del tuo prodotto/servizio, prima arriverai a guadagnare 5000€/mese.

4. Analisi e monitoraggio KPI

Con il supporto di strumenti di analisi dei KPI e la conoscenza della legge di bilancio, puoi pianificare una strategia efficace per raggiungere i tuoi obiettivi finanziari e superarli. La chiave è essere proattivi e adattarsi ai cambiamenti nel modo più tempestivo possibile, per farlo è necessario raccogliere dati accurati ed analizzarli.

Questo può essere fatto attraverso vari sistemi:

  • Google Analytics: per monitorare il traffico web e i tassi di conversione.
  • Tableau: utilizza l’intelligenza artificiale per creare visualizzazioni interattive dei dati e per identificare tendenze e pattern.
  • Power BI: uno strumento di analisi dei dati di Microsoft che sfrutta l’IA per creare report dettagliati e visualizzazioni interattive.
quanto devo fatturare per guadagnare 5000 euro al mese ottimizzando il tempo

Quanto devo fatturare per guadagnare 5000 euro al mese? Ottimizzare i costi

Le spese che un professionista e imprenditore deve sostenere sono veramente tante, dagli oneri previdenziali Inps, alle tasse da versare Irpef, Iva, Irap ai software gestionali e costi di marketing.

Un commercialista esperto può essere un valido alleato per pianificare al meglio la propria situazione fiscale e garantire di rimanere sempre in regola con le specifiche normative vigenti o potresti scegliere utilizzare strumenti di AI per ottimizzare l’organizzazione delle finanze, questo potrebbe essere un vantaggio competitivo per mantenere il guadagno netto nel lungo periodo ed arrivare a un utile con cifre più elevate. 

Essenziale pianificare il giusto tempo

Prendiamo in considerazione che tu gestisca una piccola azienda e voglia utilizzare l’IA per gestire la contabilità, questo ti permetterà di ridurre drasticamente la durata che impiegavi ad effettuare determinate operazioni manualmente ed sarà necessario per ottenere un guadagno netto di 5000 euro.

Per capire meglio ecco un esempio:

  • Automazione delle Transazioni: usa QuickBooks Online per registrare automaticamente tutte le transazioni finanziarie, il software può collegarsi al tuo conto bancario e categorizzare automaticamente i costi e i ricavi.
  • Controllo degli oneri: implementa Expensify per scansionare le ricevute e registrarle automaticamente, questo riduce i momenti spesi per l’inserimento manuale dei dati e aumenta l’accuratezza.
  • Previsioni Finanziarie: utilizza Fathom per creare previsioni finanziarie basate sui tuoi dati storici, questo ti aiuterà a prendere decisioni informate sul coordinameto del flusso di cassa e sulla pianificazione futura.
  • Automazione dei Processi: implementa UiPath per automatizzare la riconciliazione bancaria mensile, questo può includere l’allineamento delle transazioni bancarie con le tue registrazioni contabili per assicurarti che tutto sia corretto.

Ottieni tutte le strategie e i segreti per raggiungere il tuo obiettivo di guadagno mensile! Scarica l’ebook gratuito!

eBook Guida diventa imprenditore AI

Agevolazioni fiscali: regime ordinario e forfettario

Il regime fiscale forfettario offre agevolazioni fiscali per i professionisti e le imprese che scelgono di aderire, non è necessario iscriversi alla gestione separata INPS, tuttavia, è importante tenere conto che le entrate imponibili non deve superare gli 85.000 euro annui. Inoltre, la percentuale fissa applicata alla rendita netto è un vantaggio in termini di fiscalità.

All’interno del sistema forfettario: se si desidera arrivare al netto desiderato di 5000€ è necessario fatturare per un importo leggermente superiore per coprire le spese sostenute e i contributi da versare.

Questo regolamento è particolarmente vantaggioso nei primi cinque anni di attività, in quanto consente di incassare un importo maggiore rispetto a quello ordinario senza dover preoccuparsi di calcolare le tasse e contributi poiché l’aliquota dell’imposta sostitutiva è del 15%, ridotta al 5% per chi avvia una nuova attività (start-up). Inoltre, secondo le normative possiamo avere:

  • Semplificazioni Contabili: non è richiesta la tenuta delle scritture contabili ordinarie basta conservare le fatture emesse e ricevute.
  • Esclusione dell’IVA: non è dovuta l’IVA sulle operazioni effettuate e non è possibile detrarre l’IVA sugli acquisti.
  • Nessuna Ritenuta d’Acconto: le fatture emesse non sono soggette a ritenuta d’acconto, facilitando l’organizzazione della liquidità.

Agevolazioni fiscali regime ordinario

Con un incasso di 5000 euro al mese, il tuo reddito imponibile sarà di 85.000 euro all’anno, essendo iscritto alla gestione separata inps, dovrai considerare anche i contributi da versare a secondo il tipo di attività (artigiani e commercianti o professionisti iscritti a casse professionali) e l’ammontare del reddito. I costi sostenuti potranno essere dedotte per i primi cinque anni, con una percentuale fissa che determinerà il tuo guadagno netto.

  • Deducibilità delle Spese: possibilità di dedurre gli oneri sostenute per l’attività, come uscite di viaggio, per beni strumentali, costi per servizi di consulenza, ecc.
  • Ammortamento Beni Strumentali: deducibilità del costo dei beni strumentali attraverso il processo di ammortamento.

Incentivi per Start-up e nuove attività

Nuove Iniziative Produttive (Art. 13 L. 388/2000): agevolazioni per chi avvia una nuova attività produttiva, riduzione dell’aliquota IRPEF al 10% per i primi 3 anni.
Smart&Start Italia: Incentivi e finanziamenti per start-up innovative, comprese agevolazioni fiscali ed a fondo perduto.
Nuova Sabatini: Agevolazioni per l’acquisto di beni strumentali nuovi, come macchinari, impianti e attrezzature, con spese sugli interessi dei finanziamenti.

Agevolazioni per Lavoratori Autonomi e Professionisti

L’anno corrente vede il governo introdurre una serie di bonus con l’ obiettivo di sostenere le attività in difficoltà.

Indennità ISCRO: se possiedi la partita Iva in gestione separata da almeno 3 anni puoi richiedere questo sostegno che prevede un importo da 250€ a 800€ mensili per sei mesi con frequentazione di percorsi di aggiornamento.

Voucher per Consulenza in Innovazione: investimenti a fondo perduto per l’acquisizione di consulenze specialistiche in innovazione.
Bandi Regionali e Nazionali: molte regioni offrono bandi e agevolazioni per liberi professionisti e piccoli imprenditori, finalizzati all’innovazione, alla digitalizzazione e all’internazionalizzazione.

Super bonus lavoro: rivolto gli artigiani, questa agevolazione offre una deduzione fiscale del 120% o 130% per le nuove assunzioni di dipendenti a tempo indeterminato. L’agevolazione è pensata per incentivare le assunzioni e ridurre il costo del lavoro per le imprese artigiane​ (Brocardi.it)​​

Conclusioni

L’implementazione strategica dell’IA o collaborare con esperti del settore, può trasformare molteplici aspetti del tuo business, migliorando l’efficienza, l’esperienza del cliente quindi aumentando le entrate e riducendo i costi (la scelta del giusto sistema contributivo, l’ammontare delle tasse o con i consigli sul fisco).

Per determinare il tuo guadagno desiderato e quindi guadagnare 5000 euro al mese è fondamentale continuare a monitorare i risultati, adattare le strategie e investire nelle tecnologie giuste per mantenere un vantaggio competitivo. 

VIENI A SCOPRIRE COME POSSIAMO AIUTARTI

made with AI animate

Webinar Gratuito: LAVORA E GUADAGNA ONLINE VIVENDO DOVE VUOI

Scarica l'Ebook

ebook creare un'AI Agency guida

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *